FLAT TRACK

Basta un' ovale sterrato per far scaldare i motori.

Schermata-2022-01-19-alle-10.30_edited.jpg

XR 750

Moto custom realizzata su base Sposter 883,

sostituendo il motore con un XR 1000

(motore appartenuto a Carlo Talamo).

 

Le caratteristiche di questa tipologia di moto sono i due carburatori Mikuni da 36 mm e i grossi”polmoni” K&N sul lato destro e il doppio scarico alto sul lato sinistro.

 

Ciò che differenzia questo modello da gli altri è il serbatoio in vetro resina autografato da Scott Parker durante l’edizione del MotorShow del 1990 a Bologna.

 

La Xr 750 del 1975, appartiene alla seconda serie con due carburatori, guidata da Scott Parker nel 1990 e poi rimasta ferma in Numero Uno per anni fino a quando non fu acquistata da noi e messa di nuovo in pista dal nostro pilota Jacopo Monti nel 2019.

XR 750a.jpg
Ron Wood .jpg
Schermata-2022-01-19-alle-10.30_edited.jpg

Ron Wood

Una Ron Wood con motore Rotax, ci sono solo 20 esemplari di questo modello, che furono importati negli anni’ 90 da

Carlo Talamo.

Questa moto in particolare fu di Gianni Andreotti, pilota ufficiale della Numero Uno di Milano.   

Schermata-2022-01-19-alle-10.30_edited.jpg

Ron Wood

 Una Ron Wood con motore Rotax,

fa parte dei 20 esemplari che furono importati da Carlo Talamo negli anni 90'. 

Non è mai stata usata, dalla Numero Uno è arrivata da noi in negozio.

Sposter XL 883 R a.jpg
883 R.jpg
Schermata-2022-01-19-alle-10.30_edited.jpg

883 R

La base della moto è una 883 R che è stata in seguito modificata per gareggiare.

Questo modello fa parte dei 3 modelli realizzati dalla Numero Uno, per partecipare al campionato di

Flat Track.